giovedì 25 agosto 2016

Recensione: Torna da me di Mila Gray

Titolo: Torna da me
Autrice: Mila Gray
Editore: BookMe
Prezzo: 10,97
eBook: 4,99

TRAMA: Un'auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l'amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jessa Kingsley, diciott'anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al capellano dei Marine, in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore batte a mille, il suo pensiero vola all'estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, migliore amico di suo fratello Riley, sono caduti l'una nelle braccia dell'altro. Sono anni che Jessa stravede per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha scoperto di ricambiarlo, l'idea di perderlo è insopportabile. E pazienza se il padre, l'inflessibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell'odio che, per motivi mai davvero chiariti, nutre per il ragazzo. Mentre Jessa si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del Cappellano, un'unica, atroce domanda le martella in testa: Chi dei due è morto? Suo fratello Riley oppure Kit? 




Cosa ne penso???

Inutile dirvi che questo libro è un capolavoro, sono rimasta incollata alle pagine dall'inizio alla fine e mi ha catturata come pochi libri sono riusciti a fare fino a farmi venire le lacrime agli occhi, ma anche ridere e credetemi, quando vi dico che sono davvero pochi i libri che riescono a farmi piangere. Beh, Torna da me di Mila Gray è uno di questi. La narrazione inizia con Jessa che alle 7 del mattino sente suonare il campanello. E lei,il cui fratello Riley e il fidanzato Kit che sono militari e si trovano dall'altra parte del mondo in una pericolosissima missione in Afghanistan, sa che non è nulla di buono, sopratutto se si presenta sulla soglia di casa tua proprio il padre di Kit, il Cappellano, che si occupa di dare la triste notizia.
La prima domanda istintiva di Jessa è :
  
<<Chi?>> mi sento rispondere. <<Chi dei due?>>.

Così termina il prologo, lasciando una suspense tremenda e facendo tornare il tempo indietro di tre mesi. Kit e Riley sono tornati da una missione in Sudan dopo essere stati via per nove mesi. E' il 18esimo compleanno di Jessa ed è felice che suo fratello Riley e il suo migliore amico Kit siano ritornati sani e salvi a casa. Ed è doppiamente felice perché da anni è innamorata di Kit e ha provato a voltare pagina, ma proprio non ci è riuscita, ogni volta che lo vede è sempre batticuore. Jessa non riesce a farsi avanti perché vive in una complicata situazione familiare con un padre,anch'egli militare, facilmente irascibile e che prova un odio inspiegabile verso Kit e suo padre, e un fratello eccessivamente iperprotettivo. Sa di essere senza speranze e non riuscirebbe mai a credere che uno, sexy e bello da morire, come Kit, possa provare qualcosa per una ragazza semplice come lei. Tuttavia, non sa, che anche Kit, tra una missione e l'altra, si è innamorato di lei e non riesce a togliersela dalla testa. Infatti una volta che Jessa compie 18 anni, non ci pensa nemmeno due minuti e si butta a capofitto, instaurando con lei una relazione e scoprendo di essere ricambiato. La loro è una relazione clandestina, devono vedersi di nascosto perché Jessa non ha il coraggio di ribellarsi a suo padre e teme la sua ira. Soprattutto perché Kit è il classico dongiovanni, ci ha provato con diverse ragazze tuttavia ciò che prova per Jessa è autentico e teme la reazione che potrebbe avere il suo migliore amico nell'apprendere della loro relazione. Kit è dolce e premuroso e paziente con Jessa e ciò non fa altro che eccitare ancora di più la ragazza. Nel corso della lettura, consideri Riley un fratello maggiore e amico assente, ma che tuttavia alla fine si rivela un ragazzo d'oro, che farebbe di tutto per sua sorella e la appoggia.  Se all'inizio lo trovi antipatico, poi cominci ad affezionarti e non vuoi che sia lui a morire, né tanto meno Kit, che rivela una personalità forte e fragile allo stesso tempo. Solo verso la fine si scoprirà chi dei due è morto e in entrambi i casi sarà straziante.

La lettura è emozionante dall'inizio alla fine,è travolgente, per niente banale. Rivivi l'amore vero, che lotta fino alla fine, nonostante la batoste ricevute. L'amore che ama, emoziona, esce gli artigli e che, sì ,può avere i suoi momenti no e le sue cadute ma che si rialza sempre. 
Consiglio questa lettura agli amanti del genere.

Voto: 5


Nessun commento:

Posta un commento